La tutela del consumatore
 

Il ritorno della Chiesa oscurantista che ha inquisito Galilei

Roberto Deboni DMIsr 26 Ago 2017 00:14
E' tornata la Chiesa oscurantista, quella antiscientifica ed anti
tecnologica, che ritiene di saperne di piu' di chi ha studiato
le "cose materiali", come se la "spiritualita'" potesse salvare
case male costruite dalle *leggi della natura* (che poi sono le
"leggi" del Signore, per chi vuole credere alla creazione),
ovvero le leggi che lo studia della fisica ho mostrato regolare
il funzionamento dei corpi fisici.

http://www.ansa.it/sito/notizie/topnews/2017/08/25/ischia-vescovo-abusi-no-causa-crolli_cd2d7f3c-b7ce-4e81-922d-d4cd721eac92.html

<http://web.archive.org/web/20170825220552/http://www.ansa.it/sito/notizie/topnews/2017/08/25/ischia-vescovo-abusi-no-causa-crolli_cd2d7f3c-b7ce-4e81-922d-d4cd721eac92.html>

"Secondo il vescovo l'abusivismo "non può essere ritenuto la vera
causa dei crolli" che hanno interessato "per la maggior parte edifici
di non recente costruzione".

Ora resta il dubbio sulle parole ed il significato esatto, ma
se i giornalisti sono stati fedeli interpretatori, scrivere che
l'abusivismo non puo' essere ritenuta "con" causa dei crolli
(ovvio che a monte c'e' irresponsabilita,' imbecille incompetenza
o criminale negligenza, ovvero cio' che l'abusivismo non permette
di "filtrare" come avviene nella edilizia regolamentata),
e considerando la modestia della intensita' relativa del terremoto,
e' ******* se non peggio.

A meno che la Chiesa pensi ancora una volta di "dettare"
come funziona la natura con i suoi dogmi.

Cosa ne pensa che ha studiato un meno "spiritualita'" ed un po'
piu' "materialita'":

http://www.meteoweb.eu/foto/terremoto-ischia-la-magnitudo-non-centra-il-vero-motivo-di-questo-disastro-e-un-altro/id/953010/#1

Hanno ragione i geologi:

"... non si può morire per un terremoto di magnitudo 4.0, in una
zona ad alto rischio in cui i terremoti non sono certo una novità."

"Ischia è sempre stata una zona sismica, nel 1883 qui
morirono 2.300 persone."

Evidentemente non e' bastato alla corruzione locale. Mentre
altrove ci vuole almeno un terremoto 4 volte piu' forte
(grado 6) per fare danni simili, qui a quanto pare si e'
costruiti allegramento come se fosse zona tranquilla,
sempre che si siano fatti i calcoli statici.
Perche' con le case abusive, chi controlla i progetti ed i
calcoli statici ? L'impresario che magari ha fatto solo la
quinta elementare ?
ilChierico 27 Ago 2017 12:54
Il 26/08/2017 00:14, Roberto Deboni DMIsr ha scritto:

> Perche' con le case abusive, chi controlla i progetti ed i
> calcoli statici ? L'impresario che magari ha fatto solo la
> quinta elementare ?

L'impresario con la quinta elementare, che tanto disprezzi, non e' certo
causa dei crolli.

La causa dei crolli e' la necessita' o la volonta' di costruire casa
senza spendere soldi, materia in cui gli italiani sono maestri.

E come tutti sanno, chi piu' spende, meno spende.
Roberto Deboni DMIsr 28 Ago 2017 05:06
On 27/08/17 12:54, ilChierico wrote:
> Il 26/08/2017 00:14, Roberto Deboni DMIsr ha scritto:
>
>> Perche' con le case abusive, chi controlla i progetti ed i
>> calcoli statici ? L'impresario che magari ha fatto solo la
>> quinta elementare ?
>
> L'impresario con la quinta elementare, che tanto disprezzi,

Non disprezzo chi ha la quinta elementare, come lei in modo
spregevole pare insinuare (un modo per tentare di ottenere
ragione, glissando fuori dal merito della discussione), ma ho
voluto evidenziare che tra gli impresari c'e' certamente chi
non le nozioni di base per capire il calcolo, neanche di massima,
della portata delle strutture edili, eppure si mettono a
costruire illegalmente, magari chiedendo "consigli" (che
ovviamente non sono "impegnativi", visto che poi non dovra'
risponderne, mancando ogni ufficialita') al suo amico
"geometra" oppure andando per "imitazione" di lavori fatti
in regola, con tanto abitabilita' finale.

> non e' certo causa dei crolli.

Ma sta scherzando ?!!!
La prima causa di un crollo e' una costruzione inadeguata.
E chi ha costruito in modo "inadeguato", se non l'impresario
edile ?!
Se lei ha scritto seriamente, allora e' un ******* ",
volendo dare "pane al pane" ...

> La causa dei crolli e' la necessita' o la volonta' di costruire
> casa senza spendere soldi,

Ancora con la mentalita' ******* del familismo amorale ?
Portatori di una totale mancanza di morale della societa',
ecco di cosa siete.

> materia in cui gli italiani sono maestri.

Non esistono "gli italiani".
Siete come quei evasori che si arrampicano sugli specchi
affermando che "tutti siamo evasori". BALLE!
C'e' l'italiano scroccone e parassiti che lei ha citato.
Ma evidentemente sono una minoranza (forse in crescita ?)
altrimenti il paese a suo tempo non sarebbe potuto
quasi arrivare al quinto posto nella classifica
economica mondiale e questo nonostante un milione
di parassiti pubblici (tra i vari milioni di burocrati
pubblici) ed un legislazione vessatoria in modo inverosimile.
Ripeto, almeno fino a poco tempo fa (prima del fallimento
"Lehman" ?) gli italiani laboriosi e diligenti dovevano
essere una maggioranza schiacciante, perche' "la ricchezza"
non nasce dal nulla.
Quindi quel "italiani" se lo cacci pure dove ... che di
offese agli italiani onesti ormai ne girano anche troppe
(la beffa oltre il danno)!

> E come tutti sanno, chi piu' spende, meno spende.

Che non c'entra nulla.
ilChierico 6 Set 2017 13:44
On 28/08/2017 05:06, Roberto Deboni DMIsr wrote:

> voluto evidenziare che tra gli impresari c'e' certamente chi
> non le nozioni di base per capire il calcolo, neanche di massima,
> della portata delle strutture edili, eppure si mettono a
> costruire illegalmente, magari chiedendo "consigli" (che

Ma che Razzi scrivi?

> Ma sta scherzando ?!!!
> La prima causa di un crollo e' una costruzione inadeguata.
> E chi ha costruito in modo "inadeguato", se non l'impresario
> edile ?!
> Se lei ha scritto seriamente, allora e' un ******* ",
> volendo dare "pane al pane" ...

Detto da un ingegnere... ma dove stai mo'? A Dubai, per caso?

>> La causa dei crolli e' la necessita' o la volonta' di costruire
>> casa senza spendere soldi,

> Portatori di una totale mancanza di morale della societa',
> ecco di cosa siete.

Portatori di che? Non faccio altro che registrare quello che vedo,
vedasi le decisioni consiglio comunale di Licata, di cui non faccio
parte, per fare un esempio. O meglio due esempi in uno.
******* Onnipotente, ma secondo te uno e' talmente imbecille da costruire
una casa che non sta in piedi? Io avrei preteso un bunker antiatomico,
ma non c'erano i soldi, al tempo, o era meglio o era necessario
risparmiarne qualcuno. Tanto e' vero che ho passato gli ultimi mesi in
lavori improrogabili per problemi che si sono presentati dopo
quarant'anni, e che avrebbero potuto essere evitati... ma all'epoca
l'acquisto della casa ha impegnato le finanze familiari, ed oggi come
oggi se volessi liberarmene dovrei farla saltare in aria, visto che
acquirenti non ce ne sono, e tu mi dai anche del familista amorale? Ma
vatti a nascondere...

... sei peggio dei magistrati che hanno arrestato un paio di palazzinari
che ridevano al telefono, quando tutte le persone che lavorano nel mondo
dell'edilizia, compresi i miei parenti, sanno che un terremoto e' la
manna per tutti, dal geometra all'operaio fino al padrone dell'azienda
edile, e si fregano le mani quando vengono chiamati per lavorare, si',
anche in caso di terremoto, perche' stranamente pure per lavorare in
un'area terremotata, nessun impresario edile sano di mente lavora gratis.

Un mio amico muratore ci si e' comprato la macchina nuova, dopo esser
sparito due anni interi da casa, durante i quali ha lavorato per la
ricostruzione del terremoto in Emilia, quindi vivendo per due anni fuori
casa, lontano da tutto e da tutti, compresi gli affetti familiari.

Proprio tu vorresti andare a sequestrargli la macchina? Ti sfido a f
oppure nemmeno tu sei capace di alzarti dalla sedia? PEBKAC, mai avrei
immaginato di doverti rispondere in talo modo.

>> materia in cui gli italiani sono maestri.
>
> Non esistono "gli italiani".
> Siete come quei evasori che si arrampicano sugli specchi
> affermando che "tutti siamo evasori". BALLE!

Senti, io ci sono nato e vissuto con certe affermazioni. E ne ho subito
di persona il risultato. Se ti vuoi mettere a "contar balle e spalar *******
pure tu, fallo contro qualcun altro.

> Quindi quel "italiani" se lo cacci pure dove ... che di
> offese agli italiani onesti ormai ne girano anche troppe
> (la beffa oltre il danno)!

La beffa sarebbe che nemmeno tu capisci la realta'? Mi sembri, anzi sei,
come il direttore di Oggi che propone ingenuamente di rimborsare l'IVA
al consumatore, pur di far emergere il nero.

>> E come tutti sanno, chi piu' spende, meno spende.
>
> Che non c'entra nulla.

Ah, no?

Ma se e' il problema fondamentale dell'Italia, Paese dove da sempre gli
stipendi sono commisurati alla sopravvivenza e non alla produzione reale
oppure al valore della persona sul lavoro.

PEBKAC, e ancora non capisco cosa vuoi da me. ******* di sinistra non
sei, e allora? Vuoi negare la realta'? E allora? Tu quoque... mai mi
sarei aspettato una risposta simile, altro che scuse.

Magari saresti l'unico essere presente su Usenet che avresti il coraggio
di scrivermi e farti vedere in privato, ma! una vera delusione. Quel che
ho visto in Australia, per esempio, non e' proprio quel che mi era stato
dipinto, o promesso. Immagino che il resto del mondo anglosassone sia
peggio. Visto dal mio compagno di stanza irlandese, si riassume il tutto
in una sola parola.

Ti lascio indovinare quale, e zitti gli altri.

Links
Giochi online
Dizionario sinonimi
Leggi e codici
Ricette
Testi
Webmatica
Hosting gratis
   
 

La tutela del consumatore | Tutti i gruppi | it.discussioni.consumatori.tutela | Notizie e discussioni consumatori | Consumatori Mobile | Servizio di consultazione news.