La tutela del consumatore
 

Truffa?

zuffardi@gmail.com 6 Ott 2017 20:44
Ho prenotato una stanza doppia per il 9-13 settembre presso l'albergo "Lo
Smeraldo" di Ventotene. A conferma della prenotazione il 10 Agosto ho fatto un
bonifico di 100,00 euro.
Arrivato sul posto ho trovato un cartello sulla porta che informava i clienti
del cambio di gestione. La signora che mi ha accolto mi ha informato che tutti
gli accordi presi con il precedente gestore non erano più validi e loro non
riconoscevano le caparre versate quindi se avessi voluto soggiornare le nuove
condizioni erano:
1) prezzo più alto di quello concordato;
2) la prima colazione non più compresa;
3) stanze senza acqua calda.
La mattina successiva ho contattato il sig. con il quale avevo concordato la
prenotazione il quale scusandosi ha detto che lui stesso era vittima delle
circostanze ha chiesto il mio IBAN per restituirmi la caparra.
A quasi un mese dai fatti ancora non ho ricevuto rimborsi volevo chiedervi se
posso ancora rivolgermi ai carabinieri per denunciare il fatto, non otterrei il
rimborso ma spero che allungare l'elenco delle denunce a suo carico serva a
qualche cosa.

P.S. Fate attenzione credo che ancora accettino prenotazioni.
massimominimo 7 Ott 2017 09:57
><zuffardi@gmail.com> ha scritto nel messaggio
>news:c5751a34-92d7-48f7-bceb->7916d558e1ef@googlegroups.com...
>Ho prenotato una stanza doppia per il 9-13 settembre presso l'albergo "Lo
>Smeraldo" di >Ventotene. A conferma della prenotazione il 10 Agosto ho
>fatto un bonifico di 100,00 euro.
>Arrivato sul posto ho trovato un cartello sulla porta che informava i
>clienti del cambio di >gestione. La signora che mi ha accolto mi ha
>informato che tutti gli accordi presi con il >precedente gestore non erano
>più validi e loro non riconoscevano le caparre versate quindi se >avessi
>voluto soggiornare le nuove condizioni erano:
>1) prezzo più alto di quello concordato;
>2) la prima colazione non più compresa;
>3) stanze senza acqua calda.
>La mattina successiva ho contattato il sig. con il quale avevo concordato
>la prenotazione il quale >scusandosi ha detto che lui stesso era vittima
>delle circostanze ha chiesto il mio IBAN per >restituirmi la caparra.
>A quasi un mese dai fatti ancora non ho ricevuto rimborsi volevo chiedervi
>se posso ancora >rivolgermi ai carabinieri per denunciare il fatto, non
>otterrei il rimborso ma spero che allungare >l'elenco delle denunce a suo
>carico serva a qualche cosa.
>
>P.S. Fate attenzione credo che ancora accettino prenotazioni.
>


Da quando è cambiata la gestione? ci sarà pure una data precisa relativa
al cambio.

Tanti anni fa ho avuto un problema con un albergo che ha accettato la mia
prenotazione e caparra.
Poi hanno annullato per uo sbaglio. Mi sono interessato e, tra le altre
cose, ho
mandato una raccomandata all'ufficio del turismo della zona segnalando
l'accaduto.
sono veuto a conoscenza che avevo diritto al doppio della caparra versata.
Ho ottenuto quanto dovuto. :-)
zuffardi@gmail.com 8 Ott 2017 23:40
Ma secondo te posso denunciare la truffa se è passato quasi un mese dai fatti?
Erasmo da Rotterdam 9 Ott 2017 09:29
zuffardi@gmail.com <zuffardi@gmail.com> ha scritto:

> Ma secondo te posso denunciare la truffa se Ú passato quasi
un mese dai fatti?


Hai 60 giorni di tempo.

Links
Giochi online
Dizionario sinonimi
Leggi e codici
Ricette
Testi
Webmatica
Hosting gratis
   
 

La tutela del consumatore | Tutti i gruppi | it.discussioni.consumatori.tutela | Notizie e discussioni consumatori | Consumatori Mobile | Servizio di consultazione news.